sabato 27 ottobre 2018

Avere un figlio in Germania e sopravvivere alla burocrazia


Photo by rawpixel
Avere un figlio in Germania porta con sé molti vantaggi, però, come la maggior parte delle cose qui, per ottenerli bisogna litigare con la burocrazia. Facciamo qui un riassunto chiaro (in italiano) di tutte le pratiche e procedure che bisogna fare.

Tutto inizia dopo la 12a settimana, quando la gravidanza diventa più sicura. Il vostro ginecologo o ginecologa vi consegnerà il Mutterpass, Il "Passaporto della madre" un piccolo libricino che certifica che siete incinte e nel quale si scriverà tutto ciò che è relativo alla gravidanza e al bimbo. La futura mamma dovà sempre portare con sé questo documento. Nello stesso momento vi daranno anche il "Zeugnis über den mutmaßlichen Tag der Entbindung" un foglietto che bisogna spedire alla propria Krankenkasse per informarli che si è in dolce attesa.

Da questo momento siete ufficialmente incinte!

La Krankenkasse vi invierà l'Antrag auf Familienversicherung, il modulo per registrare il bambino con l'assicurazione sanitaria (ne avremo bisogno più avanti), un foglio che dovrete consegnare alla vostra azienda per informarli e richiedere il Mutterschaftsgeld e il Bescheinigung A: un foglio che useremo più avanti per richiedere l'Elterngeld. Può essere che non vi inviino il Bescheinigung B, in questo caso dovrete chiamare l'assistenza al cliente e richiederlo.

Mutterschutzt: è il periodo base nel quale le donne non lavorano, inizia sei settimane prima del giorno previsto del parto e finisce otto settimane dopo. In questo periodo si riceve il 100% dello stipendio che viene ripartito tra l'azienda e la Krankenkasse.
Mutterschaftsgeld:  è il nome della retribuzione che si riceve durante il Mutterschutzt.

 

Vaterschaftsanerkennung

Questo punto vale solo per le coppie non sposate ed è il Vaterschaftsanerkennung, Mutterschaftsanerkennung (solo per italiani e francesi) e Sorgeerklärung. I primi due sono i documenti ufficiali in cui il padre (e la madre) riconoscono il figlio, il terzo è un foglio in cui si dichiara chi si occuperà e in che percentuale (di solito 50%-50%) del mantenimento e dell'educazione del bambino; questo documento è quello che ha valore nei tribunali in caso di problemi o separazione, è molto importante non dimenticarselo anche se i tre documenti si fanno contemporaneamente e l'incaricato ve lo ricorderà.

Quando: prima o dopo la nascita, il mio consiglio è prima così uno è andato.
Dove: Standesamt o Jugendamt, meglio cercare su Google quello che avete più vicino.
Documenti necessari:

  •  Certificado di nascita internazionale (multilingue) dei genitori;
  • Carta d'identità o passaporto dei genitori;
  • Mutterpass.

 

Hebammme, Kinderarzt, Krankenhaus y Geburtsvorbereitungskurs

Per ora, fino alla nascita la burocrazia è in pausa, però bisogna fare un po'di ricerche. La prima cosa che bisogna cercare è l'Hebamme, una ostetrica, che vi seguirà in casa dopo che sarete usciti dall'ospedale e sarete tornati a casa con il piccolo. Il servizio è gratuito e pagato dalla Krankenkasse: i primi giorni vi farà visita due volte al giorno, e una volta al giorno le settimane successive, poi vi farà visita con meno frequenza dipendendo dalle vostre necessità e dalle necessità del bambino.

Seconda cosa è l'ospedale. Tutti gli ospedali con ostetricia organizzano le Infoabends: delle serate nelle quali parlano dell'ospedale, dei servizi, rispondono alle domande e motrano le strutture. Come sempre cercate su Google per sapere quando.

Terzo il Geburtsvorbereitungskurs, il corso preparto, magari lo tiene la stessa ostetrica che avete scelto, se no potete cercare quello che è migliore per voi. Ci sono quelli che lo fanno una volta a settimana per varie settimane e quello che fanno un corso intensivo in un weekend. Il corso deve essere pagato di tasca propria anche se alcune Krankenkassen invece lo includono (per esempio TK).

È anche il momento di informarsi sui Kinderarzt, i pediatri pediatras, scegliete il vostro preferito e vicino e portate con coi il contatto nella cartelletta che porterete in ospedale.

 

Kindertagesstätte (KiTa)

Sì, sembra uno scherzo, ma non lo è. Anche se vostro figlio ancora non è nato e siete appena entrate nel quarto mese, è meglio iniziare a cercare un posto in un asilo nido (Kita). I posti sono pochi, la richiesta è elevata e i tedeschi devono che fare le cose con anticipo, sempre molto anticipo. Quindi: se volete essere sicuri di avere un posto al nido quando vostro figlio compirà 1 anno e voi dovrete tornare a lavorare, meglio iniziare adesso a cercare gli asili nido e registrarsi nelle liste d'attesa. Fuori di testa.

Photo by rawpixel

Geburtsurkunde

È arrivato il giorno e avete vostro figlio o figlia tra le braccia. Siete felici e non potete smettere di guardarlo, abbracciarlo, coccolarlo e baciarlo...però bisogna già ricominciare con la burocrazia.
In ospedale vi consegneranno una busta marrone, vuota, con delle istruzioni su un lato e un modulo da compilare dall'altro. Quessta è la busta che serve per richiedere i Geburtsurkunde: i certificati di nascita.
Le prime tre copie sono gratis e sono le copie necessarie per le pratiche obbligatorie (KrankenkasseKindergeld ed Elterngeld), gli altri, inclusi quelli multilingue che per esempio bisogna spedire al proprio consolato, sono a pagamento e si può scegliere quanti se ne ha bisogno per ogni tipo (in tedesco o multilingue).

Quando: direttamente dopo la nascita.
Dovee: Standesamt o, meglio, nell'ospedale stesso consegnando la busta alla reception.
Documenti necessari:
Per tutti:
  • La busta con il modulo compilato e firmato;
  • Soldi in contanti, l'importo esatto necessario al pagamento dei Geburtsurkunde che si sono richiesti;
  • Copia della carta d'identità o del passaporto dei genitori;
  • Certificato di nascita multilingue -originale- dei genitori
  • Una busta formato A4 con il proprio indirizzo e francobollo da Euro 1,45 (questa busta la useranno per iviarvi i Geburtsurkunde e restituire i documenti);
  • Se ci sono altri figli i loro certificati di nascita.
Per coppie sposate:
  • Certificato di matrimonio o libro di famiglia.
Per coppie non sposate:
  • Vaterschaftsanerkennung, Mutterschaftsanerkennung (se necessario), Sorgeerklärung tutti in originale;
  • In caso di coppie separate, divorziate o madre vedova il documento che certifica la situazione originale e se necessario tradotto in tedesco.

 

Richiedere l'U3

Vi ricordate che vi ho detto di portare con coi il numero di telefono del pediatra? Il giorno della nascita o il giorno successivo è il momento di chiamarlo per richiedere un appuntamento per la visita U3 del neonato che si fa tra la 4a e la 5a settimana. Chiamate subito perché come sempre c'è molta richiesta e pochi posti,

 

Krankenversiecherung

Bisogna aggiungere il bambino nell'assicurazione sanitaria (Krankenversiecherung) della propria Krankenkasse. Non ci sono costi aggiuntivi, è incluso nell'assicurazione familiare, per le coppie sposate, o nell'assicurazione della madre, per le coppie non sposate, però il bambino deve avere la propria tessera sanitaria.

Quando: dopo aver ricevuto il Geburtsurkunde e prima della visita U3 (senza tessera potrebbero farvi storie, però vi faranno comunque la visita e potrete portare la tessera quando la riceverete).
Dove: per posta presso la Krankenkasse dei genitori.
Documenti necessari:

  • Antrag auf Familienversicherung, il modulo che la Krankenkasse ci ha inviato quando abbiamo notificato la gravidanza;
  • Il Geburtsurkunde per la Krankenkasse, una delle tre copie obbligatorie di cui abbiamo parlato prima (con scritto che è per l'assicurazione sanitaria). 

 

Elternzeit

L'Elternzeit è il congedo volontario per maternità/paternità che può iniziare, per la madre, direttamente alla fine del Mutterschutz. In totale sono 12 mesi pagati dalla Krankenkasse al 65% dello stipendio e si possono ripartire tra il padre e la madre con il vincolo che ogni persona può prendere minimo 2 (se no niente) e massimo 10 mesi.

Ciò significa che la madre può rimanere con il figlio fino a quando compie un anno  (Mutterschutz+Elternzeit) e il padre i due mesi successivi o la madre può rimanere a casa meno tempo, tornare a lavorare e lasciare che sia il padre a curare il figlio per più tempo.

I mesi però possono anche sovrapporsi quindi entrambi i genitori possono prendere il congedo contemporaneamente e rimanere a casa a godersi la famiglia o approfittare questo periodo per viaggiare.

Molto importante: i mesi di Elternzeit non sono i mesi solari, ma sono i mesi di vita del bambino, quindi se vostro figlio è nato per esempio il 15 del mese potete prendere Elternzeit tra il giorno 15 del mese  e il giorno 14 del mese successivo.

C'è anche la possibilità di ridurre il proprio orario lavorativo per un numero di mesi superiore guadagnando lo stesso che lavorando giornata completa.

È anche possibile richiedere ulteriori mesi di Elternzeit dopo aver usato questi 12, in questo caso però non saranno retribuiti.

Quando: Sette settimane prima dell'inizio dell'Elternzeit.
Dove: presso la propria azienda.
Documenti necessari:
  • richiesta scritta alla propria azienda (chiedere a HR se ci sono moduli da compilare);
  • copia del Geburtsurkunde del bambino.
Insieme alla richiesta dovete anche richiedere il Bescheinigung B, un documento che avremo bisogno per l'Elterngeld, dovrebbero darvelo in automatico, però meglio chiedere.

 

Elterngeld

Forse la pratica più complicata sia per la quantità di documenti da portare sia per la complessità dei moduli da compilare. Bisogna compilare due moduli: l'Antrag auf Elterngeld e l'Erklärung zum Einkommen. Questi moduli possono essere un po'diversi tra città e regioni quindi meglio che li cerchiate su Google insieme alla città in cui vivete.

Le richieste vanno consegnate in un Elterngeldstelle (cercare su Google o qui dov'è il più vicino), però se avete nei dintorni un Familienzentrum potere richiedere un appuntamento con un consulente che vi aiuti a controllare i dati e i documenti. Altrimenti potete consegnare direttamente il plico e ve lo manderanno indietro in caso di problemi (conosco tedeschi a cui è stato mandato indietro fino a 5 volte prima di avere tutto corretto).

Il pagamento dell'Elterngeld è retroattivo fino a massimo tre mesi. quindi meglio non aspettare troppo a consegnare la richiesta.

Quando: dopo aver ricevuto il Geburtsurkunde fino a massimo 3 mesi dopo la nascita.
Dove: Elterngeldstelle.
Documenti necessari:

  • Modulo Antrag auf Elterngeld;
  • Il Geburtsurkunde per la richiesta del Elterngeld, altra copia di quei tre di cui abbiamo già parlato;
  • Bescheinigung A (quello che abbiamo ricevuto dalla Krankenkasse) solo per la madre;
  • Bescheinigung B (quello che abbiamo ricevuto dall'azienda) sia del padre che della madre;
  • Copia di entrambi i lati della carta d'identità o del passaporto dei genitori;
  • Copia del Meldebescheinigung di entrambi i genitori (è il foglio che abbiamo ricevuto quando abbiamo preso la residenza in una città tedesca);
  • Modulo Erklärung zum Einkommen;
  • Copia del Steuerbescheide di entrambi i genitori (è il riassuno dei calcoli che si riceve come risposta alla dichiarazione dei redditi) dell'anno precedente a quello in cui è nato il bambino;
  • Copia delle ultime 14 buste paga (prima della nascita del bambino) di entrambi i genitori.
Per coppie non sposate:
  • Copia del Vaterschaftsanerkennung, Mutterschaftsanerkennung e Sorgeerklärung.
In casi particolari possono richiedervi ulteriori documenti.

 

Kindergeld

Per finire una pratica molto facile che al contempo da molta soddisfazione. È un aiuto che paga lo stato alle famiglie residenti in Germania con figli e si aggira intorno ai 200 Euro mensili per ogni figlio fino ai 18 anni o fino ai 23 se il figlio va all'università.

La richiesta può essere fatta fino ai 4 anni del bambino, però il pagamento è retroattivo solo per 6 mesi, quindi meglio farlo il prima possibile.
Per fare richiesta è necessario il modulo Antrag auf Kindergeld che si può prendere presso le Familienkasse o nei Jobcenters.

Quando: dopo aver ricevuto il Geburtsurkunde fino ai 4 anni del bambino (leggi sopra)
Dove: Familienkasse.
Documeti necessari:

  • Modulo Antrag auf Kindergeld;
  • Il Geburtsurkunde per la richiesta del Kindergeld, l'ultima copia dei tre Geburtsurkunde "speciali" che abbiamo ricevuto;
  • Steuer-ID (il numero di identificazione per il pagamento delle tasse) dei genitori e del figlio.
Photo by Valeria Zoncoll